Calcio

Serie A, Torino-Milan: sfida cruciale per entrambe

Scaroni-Milan 23 luglio
Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Serie A, Torino-Milan mercoledì 18 aprile: analisi e pronostico della 33ma giornata del campionato italiano

Torino-Milan mercoledì 18 aprile. Ultima chance. Torino e Milan si sfidano nel turno infrasettimanale valido per la 33ma giornata di Serie A in una sfida quasi cruciale sia per i granata che per i rossoneri.

Il Torino, è infatti, decimo in classifica con 46 punti e si è rilanciato nella corsa all’Europa League; ottimo momento di forma con 10 punti nelle ultime quattro giornate, i granata sono ora a cinque lunghezze dal settimo posto, sufficiente per conquistare l’Europa (Juve e Milan, le due finaliste di Coppa Italia, infatti, sono in zona coppe). Ecco perché servono i tre punti per continuare ad alimentare questo sogno e sperare ancora  in un miracolo sportivo. Ottavo attacco del torneo e nona difesa, in casa sette successi in 16 gare.

Il Milan, invece, è sesto con 53 punti ma coltiva ancora il sogno di agganciare il quarto posto, distante al momento sotto lunghezze. Tempo di passi falsi, però, non esiste più, con tutti i jolly già giocati da Gattuso e compagni. Reduci da tre pareggi consecutivi, con tre punti nelle ultime quattro, i rossoneri devono tornare al successo per non vanificare tutto quanto fatto di buono fin qui già a partire dall’insidiosa trasferta di Torino. Decimo attacco del torneo ed ottava difesa, in trasferta sette successi in 16 gare.

Torino con 11 vittorie, 13 pareggi ed otto sconfitte; sono 46 i gol segnati e 38 quelli incassati. Nelle ultime cinque ter successi, un pari ed un ko.

Milan, invece, con 15 vittorie, otto apreggi e nove sconfitte; sono 43 le reti all’attivo e 36 al passivo. Nelle ultime cinque un successo, tre pari ed un ko.

QUI TORINO – N’Koulou ha recuperato e sarà titolare; Ljajic confermato dal 1′ con Iago Falque e Belotti nel 3-4-3 che vedrà De Silvestri ed Ansaldi esterni a tutta fascia.

QUI MILAN – Gattuso, rispetto al Napoli, ritrova Bonucci dopo la squalifica, affiancato probabilmente da Musacchio in vantaggio su Zapata. Possibile Cutrone dal 1′ al posto di Kalinic.

Probabili formazioni

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Baselli, Obi, Ansaldi; Ljajic; Iago Falque, Belotti. 

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Musacchio, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

Il pronostico: X2

Dettagli evento Serie A Torino-Milan mercoledì 18 aprile:
NOME: Torino-Milan
DATA: Aprile 18, 2018
ORA: 20:45
SEDE: Stadio Olimpico-Grande Torino, Torino, Italia

Non offriamo una guida TV, se vuoi vedere Torino-Milan mercoledì 18 aprile Serie A in TV probabilmente la troverai nei canali più importanti come Rai sport, Sky Calcio, Sky sport, Sky calcio, Sky Supercalcio HD, RAI Internazionale, SKY Go Italia, Sky Italia, Eurosport, FOX sports, Sportitalia, Premium calcio, ecc.

B-Lab LIVE! Appuntamenti fissi per la presentazione di tutto il palinsesto della giornata. Serie A, Serie B, Premier League, Bundesliga, Ligue 1, LaLiga, Eredivisie e anche tutte le gare dei campionati europei e sudamericani.

Dalle 14:00 alle 15:00 su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre e 225 di SKY Sport.

“Pronosticando” dalle 15:00 alle 16:00 con gli approfondimenti degli esperti sulle partite del giorno in diretta Live-Streaming nella chat betting numero 1 in Italia sempre su www.laquotavincente.it e anche sulla pagina ufficiale FacebookTwitter e Youtube.

Sabato SPECIALE WEEKEND in onda dalle 11.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 18 su Sportitalia TV, SPECIALE B-LAB LIVE SERIE B dalle 14.00 alle 17.00 e domenica SPECIALE B-LAB LIVE SERIE A dalle 14.00 alle 17:00 sempre in diretta TV su Sportitalia e LIVE integrale STREAMING su www.laquotavincente.it

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Pronostici Serie A giornata 33: le quote del turno infrasettimanaleLaQuotaVincente.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top