Scherzo telefonico a Trump: comico si finge senatore, lui ci casca | Audio

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Scherzo telefonico per Donald Trump a bordo dell’Air Force One. Il comico John Melendez si è fatto passare per il senatore democratico del New Jersey Robert Menendez ed è riuscito a mettersi in contatto con Trump mercoledì sera, quando l’inquilino della Casa Bianca si trovava a bordo dell’aereo presidenziale.

L’attore ha diffuso una registrazione della conversazione in podcast, nel suo The Stuttering John Podcast, e nell’audio si sente effettivamente una voce che sembra essere quella di Trump. “Ha superato prove difficili, penso che sia stato un po’ ingiusto, ma auguri”, dice il presidente al finto senatore, in passato perseguito per corruzione prima che le accuse a suo carico venissero alla fine abbandonate. I due proseguono poi la conversazione, passando dall’immigrazione alla sostituzione del giudice Anthony Kennedy della Corte suprema. 

Il comico ha raccontato di avere chiamato la Casa Bianca spacciandosi per un assistente del senatore. Dopo avere lasciato un numero di cellulare, è stato infine messo in contatto con il presidente a bordo dell’Air Force One. La Casa Bianca non ha risposto a una richiesta di commento di AFP su questa storia sorprendente, che solleva numerose domande sul protocollo che permette di avere accesso al presidente.

 

entra nella chat della quota vincente

ANALISI E PRONOSTICI

Ultime dal Mondo