Notizie dal Mondo

Governo, via libera ai decreti Calabria e Sblocca Cantieri

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

Il consiglio dei ministri, riunito a Reggio Calabria, ha approvato il decreto Calabria e lo Sblocca Cantieri. “Questo è stato un Consiglio dei ministri – ha dichiarato Giuseppe Conte – che non ha solo valore simbolico, ma concreto, perché portiamo misure concrete, che confidiamo potranno portare risultati a questo territorio. I problemi sono tanti”.

Il premier ha anche fatto sapere che il decreto Sblocca Cantieri ha già ottenuto la bollinatura della Ragioneria di Stato e venerdì mattina andrà direttamente in Gazzetta ufficiale. “Dunque – ha dichiarato Giuseppe Conte – il tempo che abbiamo perso lo abbiamo senz’altro recuperato”. 

Per quanto riguarda invece il decreto Calabria si tratta del decreto della ministra della Salute Giulia Grillo per far fronte all’emergenza del servizio sanitario regionale, studiato dopo aver analizzato le inchieste che hanno portato alla luce storture e inefficienze del sistema. Con un atto senza precedenti, la sanità della Calabria sarà tolta dal controllo della Regione. Cosa avverrà lo spiega a Repubblica proprio la ministra Grillo: “Daremo dei superpoteri ai commissari da me indicati. Potranno nominare i vertici delle aziende sanitarie e ospedaliere e non potrà più farlo il governatore. Inoltre imponiamo che tutti gli acquisti vengano fatti attraverso la Consip o altre Regioni che abbiano centrali uniche per gli acquisti”. Un intervento forte, che si è reso necessario perché “negli ultimi dieci anni, quando i poteri straordinari erano in capo al presidente della Regione, la sanità calabrese è soltanto peggiorata”. 

 

 
To Top