Consip, procura chiede proroga indagini per ministro Lotti

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

La procura di Roma ha chiesto la proroga delle indagini sul ministro dello Sport Luca Lotti nel caso Consip. Il fascicolo che ha scatenato polemiche su uno dei fedelissimi di Matteo Renzi, è stato aperto il 21 dicembre del 2016 a Napoli e subito inviato a Roma. L’indagine, a questo punto, è destinata a chiudersi dopo le elezioni del 4 marzo.

Lotti è accusato di violazione del segreto istruttorio e favoreggiamento, per le informazioni arrivate ai vertici Consip durante le indagini sulla centrale acquisti della pubblica amministrazione. L’iscrizione del ministro sul registro degli indagati risale al 21 dicembre del 2016, il giorno dopo l’audizione, davanti agli inquirenti di Napoli, nella quale l’ex ad di Consip Luigi Marroni aveva ammesso di aver saputo dal ministro dell’indagine in corso sulla centrale acquisti della pubblica amministrazione. Il fascicolo passò subito a Roma per competenza e il 27 dicembre il ministro si presentò a Piazzale Clodio per essere sentito dagli inquirenti.

entra nella chat della quota vincente

ANALISI E PRONOSTICI

Ultime dal Mondo