Championship, League One e League Two

Championship 2018-2019: la guida di #Ajax1, analisi delle squadre e pronostici

Championship 2018-2019 guida

Guida Championship 2018-2019. Tutto quello che c’è da sapere sulla Championship con squadre e pronostici.

Tutto pronto. Venerdì 3 agosto inizia ufficialmente la Championship 2018-2019, la più bella Serie B del mondo, la più grande. Come sempre 24 le squadre al via, 46 giornate, tre posti per il paradiso chiamato Premier League, tanti top player sia in campo che in panchina. Tanti i cambiamenti, andiamo ad analizzare tutte le squadre, ci sarà da divertirsi.

CLICCA QUI PER SCOPRIRE LE NUOVE PROMOZIONI BETFAIR, IL NUOVO CODICE PROMOZIONALE PER I NUOVI ISCRITTI E TUTTE LE SUPERCOMBO E LE GIOCATE ANTEPOST SULLA SERIE A

PRIMA FASCIA

STOKE CITY: Una delle retrocesse di lusso, secondo i bookmakers la favorita numero 1 a vincere il campionato. Il mercato degli ultimi giorni potrebbe cambiare i potters, al momento “illegali” per la categoria: Butland, Martins Indi, Shawcross, Imbula, Allen, N’Diaye, Fletcher, Afellay, Choupo Moting, Bojan Krkic, Berahino, Diouf, Crouch e i nuovi arrivati Afobe, Ince e McClean. Qualcuno partirà, ma questi nomi bastano e avanzano per puntare su di loro.

WEST BROMWICH: Altra retrocessa, altra favorita. Per ora sono rimasti i pezzi pregiati, quali Gibbs, Livermore e soprattutto Gareth Barry e Nacer Chadli, reduce da un ottimo Mondiale col Belgio. In attacco dovesse restare Rondon potrebbe davvero essere un crack del campionato, e al suo fianco non mancano le alternative.

MIDDLESBROUGH: Dopo aver sfiorato il ritorno in Premier nella scorsa stagione (ko con l’Aston Villa in semifinale), il Boro si è ulteriormente rinforzato per provare il salto diretto. Sono arrivati Flint dal Bristol, Mc Nair dal Sunderland ed è tornato Braithwaite dal Bordeaux. Assombalonga e Gestede possono rappresentare un attacco top per la categoria, Downing tanta qualità. Karanka sa di avere una squadra da promozione.

SECONDA FASCIA

SWANSEA: Tra le retrocesse è quella meno quotata dai book. Sarà per le troppe cessioni, via Fabianski, Andrè Ayew, Ki, Mesa e Bartley. Restano (per ora) elementi di spicco come Montero, Jordan Ayew, Narsingh, Fer, il giovane Mawson e soprattutto Bony. I gallesi non sono da sottovalutare.

NOTTINGHAM: Questa è la grande sorpresa della stagione. Finalmente il Forest ha comprato, e ha comprato bene. Joao Carvalho (15 milioni al Benfica), Lewis Grabban (Bournemouth), Soudani (Dinamo Zagabria), Figueireido (Sporting Lisbona), Dawson (Hull City), Gil Dias (Monaco, via Fiorentina), Pantilimon (Watford) e il prestito del rosso Colback dal Newcastle. La squadra finalmente c’è. Vista la quota un pensierino si può fare.

ASTON VILLA: La grande delusa della scorsa stagione, sconfitta in finale dal Fulham. Sfuma Henry in panchina, alla guida resta Steve Bruce. Per il resto solito mix di giovani/anziani, si attende l’esplosione di Grealish, Chester e Mica Richards garantiscono per il pacchetto difensivo.

DERBY COUNTY: Altro nome pesante in panchina, Franck Lampard. Soliti dubbi per la rosa allestita, sono arrivati Marriott dal Peterborough, Josefzoon dal Brentford e Mason Mount dal Chelsea, troppo poco. La partenza di Weimann potrebbe pesare, a Matej Vidra il compito di riportare il Derby dove merita.

LEEDS: Anche il Leeds è ben visto dai quotisti, ma tra le squadre di seconda fascia sembra essere il più grosso punto interrogativo per quanto concerne la rosa. Una certezza in panchina, Marcelo Bielsa. Si attendono i colpi di mercato, per ora la squadra si affiderà al giovane Baker, proveniente dal Chelsea, e alle certezze Roofe e Hernandez. La partenza di Lasogga potrebbe pesare.

LE SORPRESE

NORWICH: dopo un anno anonimo, i canaries hanno cambiato tanto, ma questa volta potrebbero davvero essere la sorpresa. Partenze pesantissime come quelle di Maddison e Murphy, ma arrivi importanti come quelli di Krul in porta, Passlack (Bvb) in difesa, Leitner a centrocampo, Rhodes e Pukki in attacco. Occhio anche a Marschall, in arrivo dai Wolves. Vista la quota, si può credere nella promozione del Norwich.

BRENTFORD: pochi cambi, buon campionato l’anno scorso, questo collettivo con un anno in più sulle spalle può ambire almeno alla zona playoff. Tanto dipenderà dalla coppia d’attacco Maupay-Watkins.

READING: La sorpresona può essere il Reading. Dopo il terremoto della scorsa stagione che ha visto in panchina anche Stam, il Reading ha cambiato tanto. Troppo? Sarà il campo a dirlo, se alcune scelte dovessero rendere come sperato il ritorno almeno nella parte sinistra della classifica non sarebbe utopia.

LE ALTRE

BRISTOL: La cessione del capocannoniere della squadra, Bobby Reid (19 reti) potrebbe pesare. Difficile ripetere il buon campionato fatto l’anno scorso. Obiettivo salvezza tranquilla.

SHEFFIELD WEDNESDAY: Altra squadra che rischia il rilassamento dopo una buona stagione, acquisti praticamente nulli, cessioni pesanti. Occhio, indiziata alla retrocessione.

SHEFFIELD UNITED: I Blades sanno di doversi ridimensionare, soprattutto dopo la cessione di David Brooks al Bournemouth. Clarke e Sharp sono rimasti (32 gol in due). La salvezza passerà dalle loro reti.

PRESTON: Pochi cambi rispetto alla stagione precedente, playoff sfiorati, ma la sensazione è quella di una squadra baciata dalla fortuna. Difficile ripetere l’impresa, meglio pensare a salvarsi.

WIGAN: tra le neo promosse sembra la migliore. Hanno dalla loro l’esperienza e l’idolo di tutta l’Inghilterra, Will Grigg. Sarà ancora “on fire?”.

BIRMINGHAM: Qualcosina sul mercato il Birmingham ha fatto, dovrebbe bastare per evitare i patemi della scorsa stagione e una salvezza arrivata in zona Cesarini. A Garry Monk il compito di portare il Birmingham più in alto possibile.

MILLWALL: a Londra per un attimo l’anno scorso hanno creduto nel miracolo. Lions vicinissimi ai playoff salvo poi crollare nel finale. Al The Den si spera in un bis, ma sarà dura per una squadra abituata a salvarsi e con poco budget. Salvezza da conquistare in casa, in trasferta si capirà dove può arrivare questo team.

BLACKBURN: la squadra è praticamente rimasta la stessa rispetto alla League One. Forse un rischio.

HULL: rivoluzione sul mercato, ma i tigers sembrano indeboliti. Troppe cessioni di fine contratto, pesante quella dell’ex Palermo Hernandez. Sono rimasti i vari Grosicki ed Henriksen, i playoff non sono impossibili, ma rischia di essere una mina vagante del campionato.

QPR: salvezza, niente di più. Mancano i top player e il mercato ha portato via buoni elementi. Unica nota lieta, è rimasto Luongo.

IPWISCH: lontani i tempi in cui l’Ipswich volava con bomber Murphy. Ora serve salvarsi, a Waghorn e Garner il compito di trovare i gol.

BOLTON: fare peggio della scorsa stagione vorrebbe dire retrocedere. La squadra si è rinforzata, difficile che venga di nuovo coinvolta nella lotta salvezza.

ROTERHAM: sulla carta sembra essere l’indiziata numero uno alla retrocessione, ma occhio alle favole. Primo anno in Championship, l’entusiasmo può fare la differenza.

B-Lab LIVE! Appuntamenti fissi per la presentazione di tutto il palinsesto della giornata con tutte le gare dei campionati europei e sudamericani dalle 14:00 alle 15:00 e con la diretta su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre e 225 di SKY Sport, e anche dalle 15:00 alle 16:00 con gli approfondimenti degli esperti sulle partite del giorno in diretta Live-Streaming nella chat betting numero 1 in Italia sempre su www.laquotavincente.it e sulla pagina ufficiale Facebook.

Non offriamo una guida TV, se vuoi vedere Guida Ligue 2 2018-2019 in TV probabilmente la troverai nei canali più importanti come Rai sport, Sky Calcio, Sky sport, Sky calcio, Sky Supercalcio HD, RAI Internazionale, SKY Go Italia, Sky Italia, Eurosport, FOX sports, Sportitalia, Premium calcio, ecc.

B-Lab LIVE! Appuntamenti fissi per la presentazione di tutto il palinsesto della giornata con Serie B, Bundesliga, Ligue 1, Premier League, Ligue 2, Eerste Divisie e inoltre tutte le gare dei campionati europei e sudamericani.

Sempre alle 14:00 alle 15:00 su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre e 225 di SKY Sport.

e anche SPECIALE “PRONOSTICANDO” dalle 15:00 alle 16:00 con gli approfondimenti degli esperti sulle partite del giorno in diretta Live Streaming nella chat betting numero 1 in Italia sempre su www.laquotavincente.it e anche sulla pagina ufficiale FacebookTwitter e Youtube.

e ancora Sabato SPECIALE WEEKEND dalle 11.30 alle 12:30, SPECIALE LIVE SERIE B dalle 14.30 alle 17:00 e ancora SPECIALE SERIE A dalle 17:00 alle 18:00. Domenica SPECIALE LIVE SERIE A alle 14.30 sempre in diretta Streaming e in TV su Sportitalia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top