Notizie dal Mondo

antonella clerici mamma imperfetta amore perfetto

Foto AP-LaPresse - Tutti i diritti riservati

“Egoisticamente mi piacerebbe tornare a quando andava all’asilo, perché ero così presa dal lavoro che so di essermi persa qualcosa. E ora che ci sono molto di più vedo che lei ha i suoi interessi e inevitabilmente me la sento sfuggire”. In un’intervista a Oggi, Antonella Clerici parla diffusamente del suo rapporto con la figlia. “Sono una mamma imperfetta. Poi ripenso a mia madre e mi rivedo replicare le sue stesse insistenze e pressioni e mi dico: Ma non ti ricordi quanto ti davano fastidio?. E allora lavoro su me stessa”. . E aggiunge: “Prima mi voleva sempre, ero il suo tutto, adesso mi cerca solo al momento di addormentarsi»”.Su che cosa Antonella-mamma non transige? “La cultura è libertà. Questo glielo ripeto come un mantra. Deve studiare perché lo studio la rende libera”.

Al settimanale, Antonella parla anche del compagno, Vittorio Garrone: «Io voglio invecchiare con lui, questo solo so… Dopo i 50 anni è naturale considerare che ti resta meno tempo da vivere, noi ci siamo incontrati che tutto era risolto: identità, lavoro, gusti. Io ho trovato l’uomo perfetto, è naturale che sogni di stringere la sua mano per il resto della mia vita e camminare insieme anche “da grandi”. No, la vecchiaia con Vittorio non mi fa paura».

To Top